marzo, 2020

01mar11:00Il Cherubini all'Affratellamento | Violino solista e Archi

Altri dettagli

Dettagli Evento

Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli
via Giampaolo Orsini, 73 • 50136 Firenze
tel +39 055 6814309
info@affratellamento.it  |  www.affratellamento.it
ingresso libero


DOMENICA 1 MARZO, ORE 11.00 – ANNULLATO A CAUSA DELL’EMERGENZA SANITARIA IN ATTO

Violino solista e Archi
a cura di Claudio Maffei


Archi del Cherubini 

Laboratorio Violino solista e Archi 

Liu Zhiyuan, Livia Iadanza, Gabriele Haxiraj, Amanda Longarini, Wang Yanling, Francesco Corrado, Sofia Brunetti, Ginevra Panzi, Neri Landi violini
Khulan Ganzorigh, Tommaso Morano viole
Corinna Belli, Francesca Lorenzetti violoncelli
Camilla Badessi contrabbasso 

Maestro preparatore Claudio Maffei


Programma

Antonio Vivaldi (1678–1741)

Concerto in la minore per due violini, archi e basso continuo, op. 3 n. 8, RV 522
Allegro – Larghetto e Spiritoso – Allegro
Solisti: Gabriele Haxiraj, Livia Iadanza                    

A. Vivaldi
Concerto in sol minore per violoncello e archi, RV 416
Allegro – Adagio – Allegro
Solista: Corinna Belli      

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Concerto in la minore per  violino e archi BWV 1041
Vivace – largo, ma non tanto – Allegro
Solista: Gabriele Haxiraj                 
   

A. Vivaldi
Concerto per 4 violini e archi in si minore    op. 3 n.° 10
Allegro – Largo, Larghetto, Largo – Allegro                                                    

Solisti: Gabriele Haxiraj, Francesco Corrado, Amanda Longarini,  Maria Lobo
Violoncello concertante: Corinna Belli
              

J. S. Bach
Concerto in re minore per 2 violini e archi BWV 1043
Vivace – largo, ma non tanto – Allegro
Solisti: Gabriele Haxiraj, Livia Iadanza


Il periodo che coincide con le vite di Vivaldi e di Bach, per non parlare di tantissimi altri, ha visto l’affermarsi definitivo di musiche strumentali di vario genere: in particolare trionfa il concerto proprio con il contributo determinante di Vivaldi, cui Bach renderà omaggio con rielaborazioni e composizioni originali ispirate allo stile italiano del concerto. Una caratteristica peculiare di Vivaldi è la sperimentazione timbrica con insiemi dei più vari, anche per più archi, dai violini ai violoncelli fino alla tromba marina.
Donata Bertoldi


La finalità di un docente d’Arco non è solo quella di sviluppare al meglio le qualità strumentali e musicali di ogni studente ma anche di prepararlo alle attività che lo vedranno inserito come “strumento plurale” nelle file dei vari complessi orchestrali, sinfonici, operistici o cameristici che siano, oltre che alla funzione di solista.
Ispirato dai principii illustrati da Leopold Mozart nel suo Trattato del 1756,  sin dagli anni ’90 ho affiancato all’insegnamento del violino nella mia classe di Conservatorio la pratica del complesso d’archi, con e senza solista, presidio didattico dove la capacità di ascolto è il vero strumento che renderà consapevole ogni strumentista di come poter dirigere efficacemente il proprio suono perchè costruisca armonicamente il suono dell’intero ensemble e insieme “serva” le complesse necessità delle partiture affrontate .                 
Il complesso d’archi nato al Conservatorio “Cherubini”, i cui violinisti sono tutti miei studenti, si è già esibito numerose volte tra cui tutte le edizioni di Strings City dal 2017 a oggi e nella Basilica di S. Maria Novella nel dicembre 2018.
Claudio Maffei

Orario

(Domenica) 11:00

Location

Società Ricreativa L'Affratellamento di Ricorboli

via Giampaolo Orsini 73

Organizzatore

Conservatorio Luigi Cherubiniinfo@consfi.it Piazza delle Belle Arti 2

X