Discipline storiche, critiche e analitiche della musica (DISCAM)

Il corsi di Triennio sono finalizzati al conseguimento del Diploma Accademico di Primo Livello (Laurea Triennale) e all’acquisizione delle attitudini necessarie per rivolgersi al mondo professionale e a quello delle specializzazioni (Biennio di Secondo Livello, Master, ecc.).

Al termine degli studi relativi al Diploma accademico di I° livello in Discipline storiche, critiche e analitiche della musica (DISCAM), gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea di ricerca. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio delle principali tecniche e dei linguaggi compositivi più rappresentativi di epoche storiche differenti. Specifiche competenze devono essere ottenute nell’ambito della storia e storiografia della musica, dell’analisi, della critica e della filologia musicale.
Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo la capacità di indagine e di riflessione critica, in relazione allo sviluppo di conoscenze relative ai modelli storici, analitici della musica e alla loro trasformazione.
Al termine del Triennio gli studenti dovranno aver maturato, con riferimento alla specificità del corso, adeguate competenze nel campo della storia della musica, della biblioteconomia, dell’analisi e della drammaturgia musicale. E’ obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.

Diploma di Scuola Secondaria Superiore (cosiddetta Maturità) o altro titolo di studio conseguito in una scuola non italiana e riconosciuto equipollente.

1. Prova scritta di Storia della Musica (tempo max 3 ore). Elaborato su tema assegnato dalla Commissione e attinente a questioni di critica musicale e storico-estetiche.

2. Prova scritta
di Analisi Musicale (tempo max 3 ore). Elaborato assegnato dalla Commissione e relativo all’analisi formale, armonica e compositiva.
Al candidato sarà inviata una convocazione per lo svolgimento a casa di tali prove tramite email contenente l’argomento degli elaborati e il materiale necessario per l’analisi. Gli elaborati dovranno essere riconsegnati in formato pdf entro la data indicata nella comunicazione stessa.

3. Colloquio e test di lettura al pianoforte.
Colloquio di verifica attitudinale e breve test di competenza pianistica (Invenzioni a due voci, Sonatine, accompagnamento facile di Lieder o di arie d’opera, a scelta del candidato). La prova si svolge in video conferenza con la commissione.

4. Curriculum.
Valutazione del curriculum e delle esperienze musicologiche pregresse (articoli, saggi, recensioni). [da allegare nella domanda d’ammissione]

Sono esclusi dalle prove 1 e 2 i diplomati VO e i possessori di Triennio/Biennio in Composizione, Direzione d’Orchestra, Direzione di Coro, Organo e Composizione organistica.

Desideri iscriverti?

Visita la pagina dedicata alle nuove immatricolazioni

Siamo sempre qui per aiutarti.

Conservatorio di Musica L. Cherubini © 2020. Tutti i diritti sono riservati. Privacy Policy
X