Back to all Post

Istituzioni teorico-pratiche per Organo di Giovacchino Maglioni

Esce per Edizioni Polistampa G. Maglioni, ‘Istituzioni teorico-pratiche per organo’, tomi I e II, a cura di Giovanni Clavorà Braulin.

Introduzione di Giovanni Clavorà Braulin
Presentazione di Paolo Zampini

«Le Istituzioni teorico-pratiche per Organo di Giovacchino Maglioni rappresentano il più importante trattato sull’organo mai apparso in Italia, sullo stesso piano dei fondamentali lavori d’Oltralpe. Il che ci porta a considerare con la dovuta attenzione la presenza costante, anche in pieno Ottocento, di una vera e propria scuola organistica toscana, che nel nostro caso rappresenta il passaggio dal gusto teatrale-operistico alle nuove istanze del Movimento Ceciliano.»
M° Paolo Zampini – Direttore del Conservatorio Cherubini


Giovacchino Maglioni (1808-1888) fu direttore della Scuola d’Organo presso l’Istituto Regio Musicale di Firenze, oggi Conservatorio Luigi Cherubini. Musicista e compositore di ampia fama, specialmente nel campo della musica sacra, fu autore di un imponente metodo per organo, il più importante mai apparso in Italia, qui riproposto in un’edizione anastatica di pregio.

Contenuti:

PARTE PRIMA
Introduzione All’armonia elementare
Libro I – Armonia
Libro II – Della tastiera
Libro III – Della pedaliera
Libro IV – Dell’organo antico
Libro V – Della necessità che l’organo nell’intercalare le salmodie concordi perfettamente col coro
Libro VI – Scale e movimenti del basso colle armonie consonanti e dissonanti praticabili sopra di esso

PARTE SECONDA
Libro VII – Descrizione dell’organo medio
Libro VIII – Del modo di accompagnare la Messa Solenne
Libro IX – Intuonazioni festive delle imitazioni
Libro X – Stile fugato

Vai alla scheda del libro

X