Acustica e Psicoacustica (MNT) I-II

Docente:

Prof. Alfonso Belfiore

Durata:

25 ore annuali

CFA:

5 annuali

FINALITA' DEL CORSO

Il programma del corso si propone di fornire una conoscenza esauriente nell’ambito dei fenomeni acustici nei vari aspetti fisici, fisiologici e psicologici con lo scopo di aquisire le abilità necessarie ad effettuare rilievi e misurazioni acustiche, analisi e elaborazioni del suono, con fini di carattere tecnico, interpretativo e compositivo.

FORMA DI VERIFICA

Esame sostenuto davanti a Commissione.

PROGRAMMA DI STUDIO

ANNO I
Suono e fenomeni vibratori
Suoni periodici, il teorema di Fourier
Produzione, propagazione e percezione del suono
Ampiezza, intensità e decibel
Periodo, frequenza e fase
Fattori temporali
Modulazione di ampiezza
Modulazione di frequenza
Rumore e filtri
Rappresentazioni bi- e tridimensionali
Propagazione delle onde sonore nell'aria: diffrazione, riflessione, interferenza, effetto Doppler
Modi di produzione: tubi, corde, percussioni, voce
Strumenti a corde
Strumenti a tastiera
Strumenti a fiato
L’organo
La voce
Campane
Percussioni
Acustica ambientale
Programma d’esame: Prova scritta e colloquio sugli argomenti trattati nel programma di studio.

ANNO II
Propedeuticità: Acustica e psicoacustica I

Cenni storici sulla scienza psicoacustica
Fisiologia e neurofisiologia del sistema uditivo
Variabili psicologiche e loro misurazione
Percezione dell’intensità: soglie, discriminazione, curve isofoniche, misura del volume in dB, Phon, Son, integrazione temporale, mascheramento sincrono e asincrono
Banda critica
Sovrapposizione di suoni sinusoidali: battimenti del I ordine, suoni di combinazione, battimenti del II ordine
Percezione dello spazio: caratteristiche dell’ambiente (riverbero, effetto Doppler, localizzazione), ascolto binaurale, effetto precedenza, fusione temporale
Percezione dell'altezza: soglie e discriminazione, intervalli, scale musicali, scala in Mel, teorie posizionale e di periodicità, fondamentale mancante, altezza tonale e altezza spettrale, paradossi uditivi
Il timbro nella concezione classica, il timbro nella teoria formantica
Indagine sul timbro attraverso la sintesi: caratteristiche particolari, la tromba, la campana
Interpolazioni timbriche
Dalla psicoacustica alla psicologia cognitivista
Organizzazione simultanea: l'influenza dei diversi parametri (armonicità, modulazione coordinata delle componenti frequenziali, struttura di risonanza fissa)
Organizzazione percettiva di strutture temporali
Organizzazione sequenziale: l'influenza dei diversi parametri (tempo, frequenza, timbro, effetto occlusione)
Organizzazione sequenziale e organizzazione simultanea
Programma d’esame: Prova scritta e colloquio sugli argomenti trattati nel programma di studio.

PROGRAMMA D'ESAME

BIBLIOGRAFIA

Materiali vari raccolti in dispense
FISICA NELLA MUSICA, Andrea Frova, Ed. Zanichelli
LA SCIENZA DEL SUONO, John R. Pierce, Ed. Zanichelli
MANUALE DI ACUSTICA, F. Alton Everest, Ed. Hoepli
AUDIO E MULTIMEDIA, V. Lombardo – A. Valle, Ed. Apogeo
IMPARARE LA TECNICA DEL SUONO, Marco Sacco, Ed. Lambda
LESSICO DI ACUSTICA E TECNICA MUSICALE, Pietro Righini, Ed. Zanibon
COMPUTER MUSIC TUTORIAL, Curtis Roads, MIT Press, 1996
THE CSOUND BOOK - Perspective in software synthesis, sound design, signal processing and programming, Richard Boulanger, MIT Cambridge, Mass., 2000
IL SUONO VIRTUALE , R. Bianchini, A. Cipriani, Contempo, 1998
ACUSTICA AMBIENTALE E INSONORIZZAZIONI, Achille Alziati, Etas Libri, 1979
TEORIA E APPLICAZIONI DI ACUSTICA, William W. Seto, Etas Libri, 1971